COCCISTOP S SOLUZIONE ORALE COCCIDIOSI PER POLLAME TACCHINI E CONIGLI

COCCISTOP S SOLUZIONE ORALE COCCIDIOSI PER POLLAME TACCHINI E CONIGLI - Pet Shop Luna

Pasteur

$16.46 

COCCISTOP S

Principi attivi: Sulfaquinoxaline Soluzione orale per il trattamento dell'eimeria

Specie di destinazione: galline, tacchine e conigli

Somministrazione: orale Confezione: 50 ml, 100 ml, 1000 ml

COMPOSIZIONE 1 ml di soluzione orale contiene: Sulfachinossalina (come sodio)………………………. 200 mg Eccipiente qsad………………………………………… 1 ml Eccipiente: Glicole propilenico, Sodio idrossido, Acqua distillata AZIONE FARMACOTERAPEUTICA

La sulfachinossalina è una sulfamidica con spiccate proprietà anticoccidiche (limita l'attività dell'acido p-amminobenzoico nelle cellule dei parassiti) e antibatteriche (soprattutto contro i batteri Gram-negativi).

Ulteriori informazioni

SPECIE DI DESTINAZIONE Galline, tacchine e conigli.

INDICAZIONI

COCCISTOP S – soluzione orale raccomandata per il trattamento dell'eimeria in: - polli – causata da coccidiostatici della famiglia Eimeridae (Eimeria acervulina, E. necatrix, E. mitis, E. tenella, E. brunetti) - tacchini – causata da coccidiostatici E. meleagridis, E. adenoides - conigli - causata dai coccidiostatici E. perforans, E. intestinalis ed E. magna COCCISTOP S - soluzione orale è efficace anche nel trattamento del colera e della tifosi nelle galline e nei tacchini.

POSOLOGIA, VIA E MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE

Polli e conigli: 45 ml di Coccistop S per 22 litri di acqua da bere per 2 – 3 giorni, poi pausa per 3 giorni.

Quindi, 15 ml di Coccistop S per 11 litri di acqua da bere per due giorni seguiti da una pausa di due giorni e un ultimo trattamento con la stessa diluizione (15 ml di Coccistop S per 11 litri di acqua da bere).

Pulcini di tacchino: 15 ml di Coccistop S per 11 litri di acqua da bere in 3 serie per 2 giorni consecutivi con 3 giorni di pausa.

Galline e tacchine in colera e tifosi: 45 ml di Coccistop S per 22 litri di acqua da bere per 3 giorni. Dopo 3 giorni di pausa riprendere il trattamento con 15 ml di Coccistop S per 11 litri di acqua da bere per 2 giorni.

CONTROINDICAZIONI, PRECAUZIONI E REAZIONI AVVERSE

È obbligatorio associare il trattamento alla vitamina K3.

Per evitare intossicazioni non superare le concentrazioni indicate. In condizioni di caldo la soluzione deve essere somministrata solo al mattino nell'acqua da bere, e durante il resto della giornata l'acqua sarà consumata in limiti normali senza soluzione in essa.

Generalmente il prodotto è ben tollerato, anche se la sindrome emorragica può manifestarsi con anoressia, epistassi, emottisi, deviazione delle mucose e pallore.

Il prodotto può essere utilizzato durante la gestazione e il periodo lattico. Non usare in galline e tacchine che producono uova per il consumo umano. I sulfamidici potenziano l'azione esercitata dalle sulfaniluree ipoglicemizzanti (clorpropamide, glibenclamide, tolbutamid) spostandosi dalle proteine.

L'uso concomitante di sulfonamidi e isonuazide può causare anemia emolitica. L'azione delle penicilline, attive solo contro i batteri in moltiplicazione, può essere antagonizzata dai sulfamidici.

L'ossifenbutazone e il fenilbutazone aumentano l'azione dei sulfamidici batteriostatici spostandosi dalle proteine.

Il probenecid aumenta il livello plasmatico di sulfonamidi, a causa della sua influenza sulla velocità di escrezione.

La metenamina non si associa ai sulfamidici, poiché si dividono nella formazione di aldeidi e può formare derivati ​​sulfamidici insolubili nel circuito sanguigno. Negli uccelli, il sovradosaggio può causare effetti tossici, quali: anemia, ritardo del periodo di incubazione, sanguinamento nei muscoli del torace e nella zona delle gambe.

La sulfachinossalina è incompatibile con la salinomicina e la narasina.

TEMPO DI ATTESA Carne e organi: 5 giorni

CONDIZIONI DI STOCCAGGIO A temperatura inferiore a 25°C, al riparo dalla luce diretta del sole e dal gelo.