Gentamicina FP 10% 100ml per bovini, suini cani e gatti

Gentamicina FP 10% 100ml per bovini, suini cani e gatti - Pet Shop Luna

Pet Shop Luna

€ 29.90 

COMPOSIZIONE:
1 ml di soluzione iniettabile contiene:
Gentamicina (come solfato) ............................. 100 mg
Eccipienti:
Alcool benzilico ................................................ ...... 10 mg
Sodio metabisolfito, sodio solfito, disodio edetato, acqua distillata per soluzione iniettabile.

AZIONE FARMACOTERAPIA:
La gentamicina è un antibiotico del gruppo degli aminoglicosidi ottenuti da colture di Micromonospora purpurea con evidente effetto battericida, indipendentemente dalla fase di germinazione (fase di latenza o fase di moltiplicazione logaritmica). L'attività battericida si riferisce ai germi Gram-negativi e Gram-positivi (Pseudomonas spp., Klebsiela spp., Enterobacter spp., Serratia spp., E.coli, Proteus spp., Salmonella spp., Actinobacillus spp., Bordetella bronchiseptica, Fusobacterium , Haemophylus, Campylobacter spp., Staphylococcus, Streptooccus, Actinomyces, Erysipelothrix, Clostridium, Listeria ecc.).
La gentamicina ha anche un effetto su Treponema hyodysenteriae, Mycoplasma, Leptospira.
La gentamicina, dopo somministrazione intramuscolare, raggiunge la sua concentrazione ematica massima dopo 30-60 minuti e viene eliminata attivamente dai reni, raggiungendo concentrazioni battericide nelle urine. Somministrato sulle mucose (digestivo, congiuntivale) viene leggermente assorbito nel circolo generale, ma agisce bene a livello locale.

SPECIE DI DESTINAZIONE:
Bovini, suini, cani e gatti.

INDICAZIONI:
Nei bovini, suini, cani e gatti, nelle infezioni locali o sistemiche causate da microrganismi sensibili alla gentamicina nel tratto respiratorio, nel tratto gastrointestinale, urogenitale, setticemia, onfalite, meningite, artrite, piartrite, mastite, infezioni della pelle, del bulbo oculare e dell'orecchio.

DOSAGGIO, VIA E MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE:
Viene somministrato per via intramuscolare o lentamente per via endovenosa, nei carnivori irascibili o reattivi, si può scegliere la via sottocutanea.
La dose è di 4 mg di principio attivo/kg g.c.
Gatti e cani: 0,4 ml / 10 kg g.c. sono. o iv e sc in casi speciali.
Bovini, suini: 1 ml / 25 kg g.c.
Suinetti sotto i 10 kg: 0,5 ml / 5 kg g.c. sono. o iv
Il trattamento si ripete ogni 12 ore il primo giorno e ogni 24 ore per i successivi 5 giorni. Il trattamento deve essere seguito per almeno altri due giorni dopo l'insorgenza dei sintomi clinici.
Se gli animali non migliorano la loro salute, è necessario consultare il loro veterinario per rivalutare la diagnosi.

CONTROINDICAZIONI, PRECAUZIONI E REAZIONI AVVERSE:
Ipersensibilità alla gentamicina o ad altri aminoglicosidi. Non deve essere utilizzato in animali con grave insufficienza renale, grave disfunzione vestibolare o in femmine gravide. Non somministrare in concomitanza con altri antibiotici aminoglicosidici, anestetici, miorilassanti o sostanze nefrotossiche. Dovrebbe essere evitata anche la combinazione con cloramfenicolo, così come la gentamicina con altri antibiotici (ampicillina, carbenicillina, cefalosporine, eritromicina), sulfamidi, vitamine del complesso B o eparina. Il sovradosaggio giornaliero o il prolungamento del trattamento per più di 6-7 giorni possono portare a nefrotossicosi. Usare con cautela nei gatti. Gli aminoglicosidi possono causare blocco neuromuscolare, edema facciale, neuropatia periferica e reazioni di ipersensibilità. Raramente possono verificarsi effetti ematologici ed epatici. Sconsigliato durante la gravidanza.
Gli aminoglicosidi devono essere usati con cautela in combinazione con altri farmaci neurotossici, nefrotossici e ototossici: amfotericina B, altri aminoglicosidi, aciclovir, bacitracina (uso parenterale), cisplatino, metossiflurano, polimixina B o vancomicina. Se usato in combinazione con antibiotici beta-lattamici e aminoglicosidi, può verificarsi sinergismo contro Pseudomonas aeruginosa ed enterococchi. Il sovradosaggio può causare ototossicità e nefrotossicità. Non somministrare in concomitanza con altri antibiotici aminoglicosidici, anestetici, miorilassanti o sostanze nefrotossiche.

TEMPO DI ATTESA:

Carne e organi: bovini, suini - 28 giorni;

Latte: bovino - 7 giorni.

CONDIZIONI DI ARCHIVIAZIONE:

Conservare a temperatura inferiore a 25°C. Evita il gelo. Proteggere dalla luce diretta. Conservare nella confezione originale.

PRESENTAZIONE:
Flaconi da 100 ml

PRODUTTORE: SC PASTEUR - FILIALE FILIPEŞTI