ASCACID 2,5% Soluzione Orale VERMIFUGO per Bovini, Ovini/ Oral Dewormer for cattle, ovines

ASCACID 2,5% Soluzione Orale VERMIFUGO per Bovini, Ovini/ Oral Dewormer for cattle, ovines - Pet Shop Luna SRL

Vanelli

€ 13.90 

 

 

 DICHIARAZIONE DI PRINCIPI ATTIVI E ALTRI INGREDIENTI

 ASCACID 2,5%  - 1 ml di sospensione orale contiene:

Albendazolo (metil-5N-propiltio-2-benzimidazolo carbammato) 25 mg.
Eccipienti: glicole monopropilenico, carbossimetilcellulosa di sodio, benzoato di sodio, acqua demineralizzata.

Indicazioni
Il prodotto è indicato negli ovini nel trattamento dei nematodi gastrointestinali e polmonari (Oesophagostomum spp., Nematodirus spp., Haemonchus spp., Trichostongylus spp., Cooperia spp., Dictyocaulus spp.) Dei trematodi (Fasciola spp.) E Mon c. )

CONTROINDICAZIONI
A causa del potenziale effetto teratogeno ed embriotossico, non viene somministrato nel primo mese di gestazione.

EFFETTI COLLATERALI
Il prodotto è ben tollerato a dosi terapeutiche. Se noti effetti gravi o altri effetti non menzionati in questo foglio, contatta immediatamente il veterinario.

SPECIE DI DESTINAZIONE
Bovini e Pecore.

POSOLOGIA PER CIASCUNA SPECIE, VIA (E) E MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ASCACID 2,5% viene somministrato per via orale con una siringa o altro dispositivo graduato per la somministrazione di sospensioni orali ad animali in una singola dose di 7,5 mg di albendazolo / kg di peso corporeo (15 ml di Ascacid 2 , 5% per 50 kg di peso corporeo). In caso di reinfestazione, il trattamento viene ripetuto dopo 3 mesi.

RACCOMANDAZIONI PER UNA CORRETTA SOMMINISTRAZIONE
Agitare la fiala prima della somministrazione.

TEMPO DI ATTESA
Carne e organi: 7 giorni in pecore e capre.
Latte: 3 giorni.

PRECAUZIONI PER LO STOCCAGGIO
Il prodotto viene conservato in un luogo asciutto e buio a una temperatura inferiore a 25 ° C.

AVVERTENZE SPECIALI
Avvertenze speciali per ciascuna specie di destinazione:
Le seguenti pratiche aumentano il rischio di sviluppare resistenza e di conseguenza possono causare inefficienza della terapia antielmintica:
Uso ripetuto e troppo frequente di antielmintici nella stessa classe per un periodo di tempo prolungato.
Sottodosaggio, che può essere causato da una sottostima del peso corporeo dell'animale o da una somministrazione impropria del prodotto.
I casi clinici di sospetta resistenza antielmintica devono essere studiati utilizzando test paraclinici, ad esempio il test per ridurre il numero totale di uova. Se i test indicano resistenza a una particolare classe di antielmintici, è necessario utilizzare un antielmintico con una diversa modalità di azione cambiando classe.
La resistenza all'albendazolo è stata segnalata in Fasciola hepatica, Trichostrongylus spp., Haemonchus spp. E Oesophagostomum spp. Pertanto, l'uso di questo prodotto dovrebbe essere supportato da informazioni epidemiologiche locali (regionali, a livello di azienda agricola) sulla suscettibilità di Fasciola hepatica, Trichostrongylus spp., Haemonchus spp. e Oesophagostomum spp. e accompagnato da raccomandazioni su come limitare la selezione della resistenza all'albendazolo.

UTILIZZARE IN GRAVIDANZA, ALLATTAMENTO
A causa del potenziale effetto teratogeno ed embriotossico, non viene somministrato nel primo mese di gestazione. Interazioni con altri medicinali o altre forme di interazione:
Non è associato a cimetidina e praziquantel che diminuiscono l'assorbimento di albendazolo modificando il pH nel rumine.

SOVRADOSAGGIO (sintomi, procedure di emergenza, antidoti), a seconda dei casi:
Il superamento della dose fino a 20 volte non causa effetti collaterali.

OVE NECESSARIO, PRECAUZIONI PARTICOLARI PER LO SMALTIMENTO DEL PRODOTTO NON UTILIZZATO O DEI RIFIUTI.
Gli animali trattati saranno tenuti in spazi isolati e il letame non sarà utilizzato per fertilizzare il terreno.
Qualsiasi medicinale veterinario inutilizzato o materiale di scarto derivato da tali medicinali veterinari deve essere smaltito in conformità con i requisiti locali.

ALTRE INFORMAZIONI
Flacone in polietilene ad alta densità da 500 ml con tappo a tenuta.

Specifiche tecniche